Ubi auto minor cessat

Se la stessa solerzia e senso civico che sembra aver investito Milano da quando è arrivato il bike sharing di Mobike e di Ofo ricadesse anche sulla sosta selvaggia delle auto, questa diventerebbe la città più ordinatae vivibile d’Italia.

Qualche bicicletta lasciata sul marciapiede crea un “emergenza rastrelliere”, le auto sistematicamente parcheggiate al centro delle rotonde o su marciapiedi larghi giusto quanto l’automobile non fanno nemmeno scrollare le spalle.
Anche le auto del car sharing vengono spesso lasciate dove capita, ma ormai il parcheggio creativo sembra essere diventato tipico di Milano come l’aperitivo e la frenesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *